16.07.2021

Industry 4.0 rileva Texbond

IlSole24Ore
PRESS REVIEW

Industry 4.0 Fund rileva dal fondo di investimenti H.I.G. CAPITAL Texbond S.p.A.. Il veicolo di Private Equity di Quadrivio Group, che investe nell’innovazione tecnologica e nella transizione digitale delle PMI, ha acquisito la maggioranza dell’azienda leader nella produzione del nonwoven - il tessuto non tessuto -.

L’investimento è stato effettuato in partnership con Mediocredito Trentino Alto Adige, banca corporate d’investimento del territorio. Il Fondatore, nonché Presidente, Giuseppe Gaspari e il CEO Cristina Parisi manterranno i rispettivi ruoli e reinvestiranno a loro volta nell’azienda, impegnandosi a supportare il piano di sviluppo alla base dell’operazione, che prevede il rafforzamento della squadra manageriale e l’esplorazione di nuove opportunità di crescita. Costituita nel 1989 a Rovereto, in provincia di Trento, Texbond produce e commercializza un tessuto non tessuto altamente tecnologico e dai molteplici utilizzi, che trova applicazione nel settore igienico, nell’edilizia e più diffusamente in ambito industriale. La società rappresenta oggi uno tra i principali operatori di settore e si caratterizza per un know how altamente specializzato, per l’alto grado di customizzazione, per la velocità e la flessibilità del suo sistema produttivo, oltre che per l’elevata qualità dei prodotti. Texbond produce ed esporta i suoi prodotti a livello internazionale: il 55% del suo fatturato è realizzato all’estero. Tra i principali mercati in cui è presente ci sono i Paesi dell’Unione Europea: nella fattispecie Germania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca e Spagna. Nel 2020 Texbond ha chiuso il bilancio con un fatturato di 39 milioni di euro e un EBITDA di 8,5 milioni di euro. Obiettivo dell’investimento è il rafforzamento della leadership nel proprio mercato di riferimento, promuovendo ricerca e sviluppo e realizzando investimenti in nuova capacità produttiva. L’investimento di Quadrivio Group in Texbond si inquadra nella più ampia strategia di Industry 4.0 Fund, fondo promosso e gestito in co-partnership con Roberto Crapelli, che ha come obiettivo quello di investire in imprese italiane con un forte approccio Industry 4.0, promuovendone la competitività e accelerandone lo sviluppo e la crescita a livello internazionale. Texbond è la quarta operazione del Fondo e fa seguito all’acquisizione di F&DE Group, Rototech ed EPI. 

Quadrivio Group è stato supportato per gli aspetti legali da Giliberti Triscornia & Associati; per gli aspetti fiscali da Russo De Rosa Associati. La due diligence finanziaria è stata realizzata da PWC; la business due diligence è stata affidata a Kearney. Lato venditore, Lincoln International ha agito come Advisor. La financial & tax due diligence è stata affidata a Deloitte; la business due diligence a Roland Berger. Consulente legale dell’operazione per H.I.G. CAPITAL è stato lo studio Pavia e Ansaldo. Le banche finanziatrici sono: Intesa San Paolo, Monte dei Paschi di Siena Capital Service e BPER Banca.

News sourceIlSole24Ore